Ultime newsPoliticaSolidarietàValle d'Itria

Ucraina, il Comune: «Martina si conferma comunità solidale e accogliente»

SOLIDARIETA’

“L’Amministrazione intende fornire il proprio contributo e per questo ha effettuato una ricognizione del patrimonio comunale”

 

 

Da diversi giorni Martina, attraverso cittadini e associazioni, si sta dimostrando una comunità accogliente e solidale verso la popolazione ucraina. Al Comune continuano a giungere numerose proposte di cittadini che rispondono all’avviso pubblico mettendo a disposizione i propri immobili (case abitate o seconde case) per ospitare i profughi costretti a lasciare la propria terra che potrebbero giungere a Martina e per fornire servizi di supporto psicologico e di mediazione linguistica e culturale: fino a oggi sono circa 90. Nei loro confronti l’Amministrazione esprime apprezzamento e gratitudine per la pronta risposta e il contributo offerto per fronteggiare questa emergenza umanitaria che coinvolge l’intera Europa.

L’Amministrazione intende fornire il proprio contributo e per questo ha effettuato una ricognizione del patrimonio comunale per individuare gli immobili idonei da destinare all’accoglienza. I dati di tutti gli immobili messi a disposizione, sia dai cittadini che dal Comune, vengono inviati alla Prefettura di Taranto che disporrà l’assegnazione.

A tutti coloro che attraverso collegamenti con parenti, amici e conoscenti stanno già ospitando ucraini o comunque persone provenienti dall’Ucraina a causa del conflitto, si ricorda che chiunque giunge sul territorio comunale ha l’obbligo di osservare le norme sanitarie, sottoponendosi al test molecolare o antigenico per Covid 19 entro 48 ore dall’ingresso e ai 5 giorni di quarantena previsti dall’ordinanza del Ministro della Salute del 22 febbraio, rivolgendosi al Distretto Socio Sanitario dell’Asl.

Inoltre, l’altro obbligo a cui ottemperare è quello di segnalare la propria presenza alle autorità per ottenere i documenti di soggiorno, rivolgendosi alla Questura di Taranto. Per informazioni ci si può rivolgere agli Uffici dei Servizi Sociali (080/4303242) e/o allo Sportello Immigrati del Comune, in via Mercadante n. 98, aperto nei giorni lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9,30 alle 12,30 e dal lunedì al venerdì dalle 16,30 alle 19,30 ed è contattabile al numero 080/4038803.

[Foto e fonte dal Comune di Martina Franca]

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata