Martina Franca: aperto il cantiere per parco giochi e riuso delle acque piovane

LAVORI PUBBLICI

Aperto il cantiere per la realizzazione di un parco giochi e di un sistema di gestione e riuso delle acque piovane

 

E’ stato aperto un nuovo cantiere per la realizzazione di un sistema di raccolta, trattamento e riutilizzo delle acque piovane e di un parco giochi. I lavori avviati in questi giorni entreranno a pieno regime all’inizio della prossima settimana.

Il sistema di raccolta delle acque meteoriche consentirà di mettere in sicurezza il territorio e di ridurre al minimo il problema degli allagamenti delle strade della zona – fra le quali via Alessandro Fighera, viale dei Lecci e viale Stazione – di impiegare le stesse acque per irrigare le nuove area a verde attrezzato.

Come prevede il progetto, l’impianto raccolta e trattamento sarà dotato, fra l’altro, di vasche interrate collocate nella parte bassa nelle vicinanze dei binari ferroviari, di caditoie pluviali, di una rete di condotte sottostanti il piano stradale e delle attrezzature per l’assorbimento e di eventuali oli o idrocarburi, al fine di limitarne il più possibile la presenza.

L’acqua piovana sarà utilizzata per irrigare la nuova area a verde attrezzato dotata di alberi, di vialetti pavimentati e di un parco giochi per bambini. Al fine di minimizzare gli impatti ambientali per la stabilizzazione delle terre e per i muretti di delimitazione del parco saranno utilizzate tecniche di ingegneria naturalistica, quali “gabbionate” in pietra, staccionate in legno e muretti in pietra a secco.

L’importo complessivo di aggiudicazione dei lavori e della progettazione (al netto del ribasso d’asta) è di 900.581,00 euro di cui 24.520,98 euro per oneri della sicurezza. L’intervento è finanziato dal POR Puglia 2020-2014 Asse VI-Azione 6.4-Sub Azione 6.4 d.

Si tratta di un intervento di notevole importanza per il quartiere – ha sottolineato l’Assessore ai Lavori Pubblici e Vicesindaco Nunzia Convertini sia perché ci consente di risolvere il problema degli allagamenti del comprensorio di viale Stazione sia perché consentirà ad una parte della città costituita prevalentemente da palazzi di disporre di un’area a verde attrezzato e di giochi per i bambini”.

[Fonte e foto dal Comune di Martina Franca]

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata