Eventi - CulturaFocusValle d'Itria

No alla violenza sulle donne: dai libri, alle foto, alla danza, tutti gli appuntamenti a Fasano

IL PROGRAMMA

Un ricco programma dal 24 al 27 novembre su tutto il territorio

 

In occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, l’Amministrazione comunale promuove e patrocina un calendario di eventi trasversale ed eterogeneo per coinvolgere sul tema più persone possibili. Diversi gli appuntamenti in calendario che vedono la partecipazione delle associazioni, delle scuole e del centro antiviolenza. Si parte venerdì 24 novembre, alle ore 17:30 al Laboratorio urbano, con il reading del romanzo di Bruna Colacicco dal titolo ‘Eppure sono lieve’ accompagnato dal flash mob degli alunni della SSPG ‘Bianco – Pascoli’ di Fasano.

Sempre venerdì 24, alle ore 18:30, nella sala convegni dell’Università del tempo libero, è in programma la presentazione del libro ‘Palmina una storia sbagliata’ di Mario Gianfrate. Sabato 25 novembre, alle ore 18, sempre nella sala convegni UTL, spazio all’iniziativa ‘Volti di donne raccontano’, un dibattito accompagnato dall’esposizione delle opere della pittrice e pastellista Valeria Wanvestraut. Nella stessa giornata, inoltre, verrà inaugurata in piazza Ciaia un’installazione sulla forza delle donne a cura del Lions Club di Fasano. Un’emozionante ‘Passo a due’, per toccare il tema con l’arte della danza, è in programma domenica 26 novembre, alle ore 19, nell’androne di Palazzo di Città, a cura del centro antiviolenza del Comune ‘Insieme di può’. Il 27 novembre il foyer del teatro Kennedy si riempie di ‘immagini dell’altro genere’ con la mostra fotografica ‘Eterea’, una campagna di sensibilizzazione, che ritrae alcune donne del territorio e che gioca sui contrasti, curata dal corso di grafica dell’IISS ‘G. Salvemini’.

«Ogni anno la città di Fasano in occasione del 25 novembre realizza delle iniziative grazie alla presenza del centro antiviolenza e al fondamentale coinvolgimento di scuole, associazioni e cittadini – dichiara il Sindaco, Francesco Zaccariaattraverso i racconti e le testimonianze vogliamo proseguire l’attività di prevenzione e sensibilizzazione anche alla luce dei sempre attuali casi di violenza contro le donne».

«Gli ultimi accadimenti di cronaca ci hanno lasciato un senso di vuoto, rabbia e angoscia. Si tratta di tragedie in costante aumento e nelle quali si registra un pericoloso abbassamento dell’età media dei soggetti coinvolti – dichiara l’assessore alle Pari Opportunità, Cinzia Caroli -. Come Amministrazione abbiamo il dovere da un lato di richiamare questi temi e dall’altro di agire su un piano più concreto per aiutare concretamente i ragazzi a crescere nel rispetto reciproco. È per questo che sta per partire un progetto di educazione ai sentimenti nelle scuole di Fasano e uno sportello di ascolto rivolto ai giovanissimi».

[Fonte e foto in evidenza, tratta dalla locandina diffusa, dal Comune di Fasano]

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata